Lotta alla Processionaria del Pino<span class="rating-result after_title mr-filter rating-result-816" >			<span class="no-rating-results-text">Nessuna valutazione</span>		</span>

Lotta alla Processionaria del Pino

La lotta alla Processionaria del Pino, Traumatocampa (Thaumetopoea) pityocampa, è diventata obbligatoria in Italia negli ultimi anni poiché questo infestante è molto dannoso per lo sviluppo delle piante ma soprattutto è pericoloso per la salute dell’uomo e dell’animale domestico. La Processionaria del Pino è diffusa nelle regioni del bacino del Mediterraneo, è un lepidottero, appartenente alla famiglia dei Notodontidi.

Attacca varie specie di pino, soprattutto il Pino nero e il Pino silvestre portandoli alla morte. Nel caso della Processionaria del Pino, i nidi devono essere disinfestati entro la fine del periodo invernale, prima della fuoriuscita delle larve svernanti. Nel caso della Processionaria delle Querce, i nidi vengono trattati sulle piante infestate nel periodo primaverile estivo, al momento della loro comparsa sul tronco delle piante.

I loro nidi, nel cui interno svernano le larve, sono presenti sulle cime dei rami e sono visibili anche a distanza. Compaiono alla fine dell’autunno e causano la necrosi delle foglie della pianta, impedendone lo sviluppo e uccidendola. Per questo è importante prevenire l’infestazione e debellarla il più presto possibile. La Processionaria è dannosa anche per l’uomo e per gli animali domestici. Se i suoi peli entrano nella pelle, causano un fastidioso eritema papuloso e bisogna aspettare qualche giorno prima che passi.

Vedi anche  Disinfestazione Ecologica

Se, invece, i peli entrano in contatto con gli occhi, il naso o la bocca bisogna rivolgersi immediatamente ad un medico, poiché il contatto di questi peli con le vie respiratorie o digestive è molto dannoso per la salute dell’uomo. E’ la larva di questo insetto ad essere molto pericolosa. Questa è lunga 3-4 cm e si sposta in gruppo con le altre, in fila, formando quasi una processione e da questo deriva il suo nome. Nell’età adulta diventa una farfalla notturna. Questa, anche se è innocua, rappresenta comunque un pericolo poiché sarà proprio lei a deporre le uova che genereranno le nuove larve nella stagione successiva.

Come debellare la Processionaria del Pino?

Per tutti questi motivi è importante effettuare una disinfestazione dalla Processionaria immediata ed efficiente per eliminare questo infestante così pericoloso per la salute delle piante e dell’uomo. Inoltre non è possibile effettuare una disinfestazione fai da te ma è importante affidarsi ad una ditta specializzata proprio per la capacità urticante di questo infestante.

Vedi anche  Come Eliminare le Formiche in Casa?

I tecnici specializzati sono in possesso di attrezzature idonee a questo tipo di disinfestazione, eviteranno il rischio di punture in quanto dotati di un equipaggiamento protettivo e dopo aver eliminato i nidi e le processionarie dagli alberi, le chiuderanno in sacchetti sigillati per poi smaltirli in discariche autorizzate.

Cerca una ditta con un’esperienza pluriennale nel settore delle disinfestazioni e dotata di macchinari all’avanguardia per risolvere al meglio il tuo problema. Il nostro personale, altamente qualificato, effettuerà un sopralluogo mirato e offrirà al cliente una consulenza approfondita sul metodo di disinfestazione più appropriato da usare per liberarsi da questo infestante in modo veloce e definitivo.

Scopri i metodi di disinfestazione Processionaria del Pino

Il metodo più diffuso per la disinfestazione Processionaria è quello di utilizzare dei pesticidi che vengono spruzzati sulle larve e sui nidi con dei vaporizzatori, ma negli ultimi tempi le ditte specializzate stanno optando sempre di più per gli interventi ecologici di lotta alla processionaria del pino: uno dei più gettonati è Procerex.

Mentre per la Processionaria del Pino, la disinfestazione dei nidi deve essere effettuata entro la fine del periodo invernale, la disinfestazione della Processionaria delle Querce deve essere effettuata durante il periodo primaverile. Spesso si effettua anche una disinfestazione contro i bruchi di Processionaria. Questo trattamento consiste nell’uccidere le larve uscite dai nidi e presenti sulle piante impegnate a nutrirsi per completare il loro sviluppo.

Vedi anche  Come Eliminare gli Acari dal Materasso?

Un’altra soluzione valida per effettuare una disinfestazione efficace dalla Processionaria è quella della potatura. Quest’operazione viene effettuata in autunno, poiché dopo questo periodo diventa più difficile staccare i nidi da parte di chi opera la disinfestazione sempre per l’effetto urticante delle larve. Per questo il personale addetto alla disinfestazione della Processionaria dovrà indossare una tuta e dei guanti per proteggersi dal contatto con i loro peli. Per tutti questi motivi è molto importante rivolgersi ad una ditta seria e professionale per la disinfestazione dalla Processionaria del Pino.

Le processionarie a volte vengono chiamate volgarmente “gatte pelose”. Per altri rimedi sulla gatte pelose come eliminarle, leggi questo articolo.

Lascia una valutazione!

Chiudi il menu
 
 
CHIAMA SUBITO 800593874
chiama fai click
chiama
chiama gratis e senza impegno

800593874